Prossima gara: 5 Dicembre 2020 | Jesolo Endurance Series
Andrea Turato, Marco Dal Pezzo e Marco Sinico discutono la strategia

La prima prova della Pomposa Endurance Summer Series ha messo fine al digiuno di competizioni

Fuel our passion

Sabato 6 giugno 2020, Circuito di Pomposa: un sabato pomeriggio caldo e soleggiato è la cornice di un grande giorno, il giorno in cui possiamo provare a lasciarci alle spalle la pandemia globale e tornare a fare quello che più ci piace.

E invece no: non sapevamo cosa ci aspettava.

Schieriamo Andrea e Marco Dal Pezzo, mentre ai box Marco Sinico e Rossella fanno in modo che l’unica preoccupazione dei piloti sia guidare; la strategia è semplice: tirare come dei dannati.

Marco Dal Pezzo in qualifica
Quando si corre in 32 gli ingorghi e le incomprensioni sono una costante… © Rossella Frison / Cinisio Racing

Andrea, tra l’altro, sta ancora recuperando da una lussazione alla spalla patita a inizio marzo, pertanto dovrà rimanere fuori dalla bagarre, oltre a riprendere mano con un mezzo su cui non sale da tre mesi. Questo non sembra un grande problema: in prova fa registrare il miglior tempo del team, mentre Marco in qualifica agguanta il quarto tempo su 32 team. Un risultato stellare, non fosse che al rientro – non abbiamo ancora capito come – risulta sottopeso. Non di tanto, di qualche etto, neanche mezzo chilo: un vantaggio irrisorio, ma il regolamento viene applicato rigidamente (ed è giusto così) e tutti i nostri tempi sono annullati: si parte trentaduesimi e ultimi.

Il momento in cui Marco Dal Pezzo ha realizzato di essere sottopeso © Rossella Frison / Cinisio Racing

Rimane una sola cosa da fare: mettercela tutta.

Montiamo la telecamera a 360 gradi sul kart perché sappiamo subito che sarà una partenza memorabile, e infatti così è: nel primo giro Marco ha già rimontato dieci (dieci!) posizioni, ma le sfortune non sono finite: il supporto della telecamera si trancia, seminandola da qualche parte nelle vie di fuga.

Marco intanto continua ad applicare la strategia, consegnando il kart ad Andrea in diciassettesima posizione.

Cambio pilota Turato - Dal Pezzo
Andrea si prepara per un altro turno dal ritmo forsennato © Rossella Frison / Cinisio Racing

Andrea rientra in pista e viene subito spedito nella terra, allegria!

Serve qualche giro per ripulire le gomme e riportarsi a regime, ma ci riesce e diventa il secondo più veloce in pista; al cambio pilota è quattordicesimo, ma quando entra Marco c’è qualcosa che non va: il kart è lento e perdiamo circa un secondo al giro, perciò optiamo per un cambio anticipato dopo neanche dieci minuti.

La gara prosegue e continuiamo a far registrare ottimi tempi e cambi al limite della penalità, concludendo quattordicesimi.

Non male, con 32 team in pista assetati di competizione dopo tre mesi di fermo forzato. Notevoli anche le 18 posizioni rimontate rispetto alla partenza, però è un risultato che ci va un po’ stretto e ci lascia con una domanda: avremmo potuto piazzarci tra i primi dieci con meno sfortuna?

Lo sapremo nella prossima puntata: la Summer Series ritorna sabato 11 luglio 2020, mentre sabato 27 giugno c’è il recupero della quarta prova della Winter Series (sì, a giugno), sempre al Circuito di Pomposa.

E la telecamera? A fine gara ci siamo fatti due passi e grazie a Marco, che si è accorto quando si è staccata, l’abbiamo ritrovata alla penultima curva.

Turato e Dal Pezzo prima dello start
Lo sguardo di Marco dice tutto su cosa avesse in mente… © Rossella Frison / Cinisio Racing

Fuel our passion

Prossima gara

Jesolo Endurance Series

5 Dicembre 2020

Pista Azzurra, Jesolo (VE)

Articolo precedente
Winter Series: difficile, ma non impossibile
Articolo successivo
Winter Series: una gara difficile e bollente
Menu