Prossima gara: 19 Giugno 2021 | 6h di Lonato

Summer Series: un’altra rimonta dolce-amara

  1. Home
  2. Racing
  3. Summer Series: un’altra rimonta dolce-amara

Fuel our passion

Andrea Turato in bagarre

Abbiamo ottenuto una top 10, ma non siamo soddisfatti.

Tempo di lettura: 2 minuti

Racing
Qui parliamo di: , , , , , ,

Fuel our passion

Prossima gara

6h di Lonato

19 Giugno 2021

Circuito di Pomposa, Comacchio (FE)

La gara andata in scena sabato 8 maggio al Circuito di Pomposa ha dato il via alla Pomposa Endurance Summer Series, serie di cinque eventi estivi della durata di due ore. Una serie a cui partecipiamo sempre volentieri, vista la formula semplice ed efficace delle gare in notturna al sabato sera che attrae sempre un gran numero di squadre. Anche stavolta infatti l’evento ha fatto registrare il tutto esaurito con ben 32 formazioni ai nastri di partenza.

Il team in griglia di partenza
© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Nelle prove libere i nostri piloti Marco Dal Pezzo e Andrea Turato hanno preso le misure della pista, soprattutto Andrea che non correva dalla passata Summer Series; nel frattempo Mattia prendeva confidenza col ruolo inedito di team manager.
Le qualifiche ci hanno visto ottenere subito un piazzamento interessante: nona posizione su trentadue grazie al tempo di Marco, un buon punto di partenza per la gara!

Marco Dal Pezzo in gara
© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Per la gara abbiamo scelto di affidare la partenza ad un Andrea carichissimo: ha guadagnato subito tre posizioni in effetti, salvo poi essere spedito fuori alla prima curva e dover rifare tutto… dalla trentaduesima posizione. Ma questa situazione la analizzeremo a parte.

Andrea Turato in gara
© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Andrea ha iniziato così una rimonta a dir poco furiosa, complice anche il caos generale delle prime tornate, riportandosi velocemente nella prima metà della classifica. Il resto del lavoro è stato completato da Marco, sempre preciso e veloce malgrado un po’ di sfortuna con un paio di kart, e da Mattia, anche lui preciso ai box… fino ad un piccolo errore: un’incomprensione in uno degli ultimi cambi ha fatto rimanere in pista Marco 30 secondi oltre il tempo massimo consentito, comportando una penalità di 30 secondi subito scontata al pit successivo.

Alla fine abbiamo concluso in settima posizione, mentre a vincere è stato SKA Academy seguito da Plan Racing Pro e Team Nutria: un buon risultato, ma che ci lascia l’amaro in bocca per come sarebbe potuta andare la gara senza l’incidente del via e la penalità (meritata, purtroppo).

Andrea Turato e Mattia Mizzon prima della gara
© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance
Articolo precedente
Lignano: un buon passo ed una prestazione convincente
Articolo successivo
7h Winter Cup Lignano: una prova convincente
Menu