Racing

Tempo di lettura: 3 minuti

24h 7 Laghi: un’impresa portata a termine

Mattia Mizzon sotto la pioggia

Abbiamo affrontato una delle gare più dure di sempre e siamo arrivati in fondo, soddisfatti

Qui parliamo di: 24h, 7 Laghi Kart, Andrea Turato, Marco Antonello, Marco Dal Pezzo, Mattia Mizzon, Nicola Mischeri, Nicolò Bazzani, Pistarossa, SWS
Prossima gara
  • 6 Aprile 2024 - 7 Aprile 2024

    24h di Jesolo


Se a inizio anno ci avessero detto che quest’anno avremmo corso due gare di 24 ore, difficilmente ci avremmo creduto: sono eventi impegnativi, che mettono sotto pressione la logistica, il portafoglio e le persone. A volte però i pianeti si allineano e così eccoci qua, a neanche sei mesi dalla 24 ore di Arce, a correre una gara da due giri di orologio.

Dal Pezzo, Mizzon, Bazzani
© Marco Sinico / Pistarossa

Team manager: Giulia Eteri; piloti: Andrea Turato, Marco Antonello, Marco Dal Pezzo, Mattia Mizzon, Nicola Mischeri, Nicolò Bazzani.

La 24 ore al 7 Laghi Kart di Castelletto di Branduzzo (PV) organizzata da Pistarossa è andata in scena Sabato 24 e Domenica 25 settembre 2022, e sin da Sabato mattina abbiamo capito che sarebbe stata particolarmente difficile:

  • pochi team iscritti (13), ma agguerritissimi;
  • una pioggia finissima e costante per più di metà gara, fino quasi all’alba di Domenica;
  • un pilota alla sua seconda gara in assoluto;
  • una pista su cui nessuno aveva mai corso prima.
Track Walk Cinisio Racing

Libere e qualifiche sono servite a prendere confidenza con la pista (bagnata); Andrea ha fatto un’ottima partenza nonostante qualche contatto, mantenendosi nei tempi dei più veloci. Andrea, Mattia e Nicolò guidati da Giulia hanno portato avanti le prime sei ore regolarmente, nonostante il morale fosse un po’ basso per le difficoltà incontrate (tra le tante, la tuta di Andrea che imbarcava acqua, facendogli usare tutto l’abbigliamento che aveva portato con sé dopo neanche un quarto di gara).

Andrea Turato dopo la partenza
© Marco Sinico / Pistarossa

Al tramonto è cominciato il turno del secondo team-nel-team costituito da Marco Dal Pezzo, Marco Antonello e Nicola Mischeri; i tre hanno portato avanti la squadra senza gravi intoppi nonostante il freddo, l’umidità e la pioggia, che ha continuato a scendere fino al cambio turno.

Nelle prime ore di Domenica il cielo è rimasto nuvoloso e, dopo qualche ora, la pista ha cominciato ad asciugarsi diventando ancor più insidiosa nella transizione (per informazioni potete chiedere a Mattia di raccontarvi l’esperienza di finire dritto nelle gomme). Poco dopo l’alba la stanchezza ci ha fatto commettere due errori: un rientro sottopeso di Nicola, reo di aver trascurato l’alleggerimento dovuto al serbatoio vuoto, e un cambio troppo veloce di 0,4″.

Marco Antonello in gara
© Marco Sinico / Pistarossa

Notevole Marco Dal Pezzo che, a poche ore dal termine, si è fatto prendere dall’hammer time inanellando una serie di giri record:

possiamo dire con fierezza di essere stati, anche se per poco, i più veloci in pista!

Marco "Hammer Time" Dal Pezzo
© Marco Sinico / Pistarossa

Le penalità da scontare non hanno influenzato la classifica finale: siamo riusciti a conquistare una top 10 assoluta, ed un quarto posto in categoria amatori. Sì, ok, non c’erano molti avversari, ma è stata comunque un’esperienza importantissima per temprare ulteriormente il team: basti pensare che non tutte le squadre sono riuscite ad arrivare in fondo. Ha vinto meritatamente Red Racing, seguito a ruota da Dammuso Dad & Son e DRGM.

Il prossimo appuntamento è fissato per Sabato 29 e Domenica 30 ottobre al Franciacorta Karting Track, dove disputeremo il Rental Karting Weekend. Stay tuned!

Articolo precedente
Summer Series: una buona prestazione, anche se sotto le aspettative
Articolo successivo
7h IRK Franciacorta: più difficile del previsto